Coizzi: “Non abbassare la guardia”

Da questa notte (alle ore 00) entrerà in vigore il nuovo DPCM firmato dal Premier Giuseppe Conte e presentato ieri sera in conferenza stampa. In tale circostanza è stato annunciato che il Veneto è in fascia gialla. “Il lieve seppur non trascurabile aumento di positività al Covid nel nostro Comune, non deve fare abbassare la guardia rispetto ai comportamenti individuali da tenere – afferma il sindaco Sondra CoizziSono 33 i positivi e una cinquantina le persone in isolamento fiduciario. Chi si trova in queste condizioni, non deve uscire di casa e se ha bisogno di un servizio comunale, è pregato di telefonare e cercare il più possibile di sbrigare le pratiche per via telematica. Ricordo, inoltre, che ci si può presentare in Comune solo su appuntamento. Non dobbiamo dimenticare le precauzioni di base e cioè che la mascherina va portata sempre, anche all’aperto e che è raccomandato non ricevere persone in casa che non siano conviventi. Quanto alle nuove disposizioni, la chiusura di bar e ristoranti alle 18 intende disincentivare le persone a muoversi se non per necessità o lavoro. Questo ricordo ai cittadini, di non stazionare in luoghi all’aperto oltre gli orari consentiti e di osservare sia le limitazioni richiamate nel Dpcm sia, in particolare, quelle previste per le zone gialle”.

Nello specifico:

  1. vietato circolare dalle 22 alle 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute;
  2. chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno;
  3. chiusura musei e mostre;
  4. didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori; didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie; chiuse le università, salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori;
  5. riduzione fino al 50% per il trasporto pubblico, ad eccezione dei mezzi di trasporto scolastico;
  6. sospensione di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.
  7. Chiusura di bar e ristoranti alle ore 18. L’asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.
  8. Restano chiuse piscine, palestre, teatri, cinema. Restano aperti i centri sportivi

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti