Riuscito il “Mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo”

L’uscita dall’emergenza Covid 19 è, purtroppo, ancora lontana così come la possibilità di svolgere eventi pubblici, ma oggi la Pro Loco Occhiobello Santa Maria Maddalena ha fornito un segnale interessante. In via Eridania, nel parcheggio del Policentro Aquila, dopo alcuni mesi di assenza, s’è svolto nuovamente il mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo. Dopo aver analizzato tutte le prescrizioni vigenti ed analizzato gli spazi disponibili, gli organizzatori hanno predisposto tutto (transenne, ingressi separati) e, questa domenica, anche il meteo è stato favorevole. Il sole ha scaldato l’atmosfera che era saltuariamente rinfrescata da alcune raffiche di vento, ma era sempre molto piacevole passeggiare tra gli stand osservando i tanti prodotti esposti. Come tradizione ce ne sono di diversi generi: abbigliamento (anche pellicce), utensili da cucina, oggetti decorativi, quadri, libri. Molti hanno avuto l’occasione di trovare quello di proprio gusto, gradimento. C’è anche l’opportunità di chiacchierare con conoscenti, amici sempre a debita distanza ed indossando le mascherine. “Siamo i primi nel Polesine ad essere tornati con quest’iniziativa e siamo contenti del risultato – commenta il presidente Paolo Urru Le richieste di partecipazione sono state quasi 200 e le abbiamo rigorosamente esaminate accettando solo quelle dei residenti in Veneto ed in regola con le autorizzazioni previste. Tra questi anche alcuni nuovi espositori. Dispiace per gli amici di Sermide, Ferrara, Copparo che non sono potuto essere con noi, ma con la pandemia dobbiamo fare così per tutelare la salute di tutti. Ci auguriamo tutti di poter tornare presto alla normalità”. Un piccolissimo segnale è stato quest’appuntamento che ha attirato numerose persone, anche giovani e bambini





Commenti