Raccolta spontanea per le panchine rosse

Da un’iniziativa di commercianti contro la violenza sulle donne lo scorso 25 novembre, è nata una raccolta fondi spontanea di cui si è fatta referente l’occhiobellese Silvia Zerbinati. La cifra (130 euro) di cui il sindaco Sondra Coizzi è stata messa al corrente, sarà utilizzata per acquistare materiale e ridipingere di rosso due panchine in luoghi pubblici (una si trova nell’anello sportivo di via King e l’altra a Occhiobello all’incrocio fra via Cavallotti e via Roma). Le due panchine, che già erano state colorate negli anni scorsi per sensibilizzare sul tema della violenza di genere, oggi, a causa degli agenti atmosferici, necessitano di nuovo colore.

La tinteggiatura sarà affidata a cittadino che si è offerto di ridipingere le panchine su cui anche sarà affissa una targa a menzione dell’iniziativa.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO





Commenti