AREA VERDE VIA VITICELLA

Riqualificata l’area verde di via Viticella

Un gesto concreto per Quarto. Questa mattina un gruppo di cittadini, membri della costituenda contrada Viticella, hanno iniziato la riqualificazione dell’area verde sita nell’omonima via tra il civico 86 e via Beccali (discesa verso via Alighieri). E’ un parco pubblico incominciato diversi anni fa (usufruendo di fondi europei), mai terminato (dovevano esserci panchine, un chiostro, le luci) e per tanto tempo trascurato, abbandonato. Ciò ha determinato uno stato di profondo degrado che sarà “eliminato” con quest’iniziativa pensata alcuni giorni fa ed avviata solo dopo l’autorizzazione del comune che è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri (venerdì 28). In poche ore, con il passaparola, è stato allestito un team di 20 persone che ha operato, nel rispetto delle proprie competenze e capacità, nella tarda mattinata odierna (sabato 29). In primis è stata rimossa tutta la spazzatura che è stata differenziata e consegnata agli addetti della Gardenia per lo smaltimento. E’ stato “alzato” il terreno che rendeva scosceso, poco lineare il “piano orizzontale” del sito che, attualmente, presenta alcuni “fossi” che saranno presto riempiti così da evitare insidie per i fruitori, prevalentemente bambini e giovani che riavranno presto un altro luogo dove incontrarsi per dialogare, ridere, scherzare, divertirsi. Tutte azioni che rientrano nell’ampio concetto di “socializzazione”, “aggregazione”. Parole molto enunciate, ma non sempre rese reali, possibili. Ora lo saranno anche grazie all’azione di questi cittadini che, muniti, di pale, rastrelli, decespugliatori, secchi, carriole, hanno tolto anche il terreno che, portato dal maltempo delle settimane passate, s’era collocato lungo il ciglio della carreggiata (a doppio senso di circolazione). Purtroppo tanto “fango” è penetrato nelle caditoie per la raccolta delle acque piovane che paiono sature e, quindi, non più idonee al loro scopo. Altri volenterosi hanno provveduto alla “messa in sicurezza” del muro di cinta: diversi mattoni mancavano ed i “vuoti” sono stati riempiti con “pezzi” nuovi uniti agli altri con la malta. Manca anche un intero tratto di almeno 1,5m che consente di accedere ad un’area libera a sbalzo che è molto pericolosa. Tale spazio sarà chiuso nella mattinata di domani quando l’attività proseguirà (dalle ore 9) con lo stesso entusiasmo, la medesima voglia di essere utili alla collettività. Prevista anche la “sistemazione” del passamano in ferro che è arrugginito. A tali opere sarà abbinata la potatura dei pini e la realizzazione dell’impianto elettrico che sarà fatta dall’ente di via De Nicola. Tutto sarà ultimato per lunedì 8 dicembre quando in mattinata sarà “addobbato” l’albero di Natale. Saranno i bambini a collocare le palline, i fili colorati e le altre decorazioni. Alcuni animatori proporranno simpatici giochi, manipolazioni per allietare quelle ore. Le mamme e le altre signore della contrada offriranno gustosi dolci e bevande per un brindisi beneaugurale. All’iniziativa sono invitate a partecipare le altre contrade e la cittadinanza.

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti