Don Genny: “I politici diano risposte concrete per Quarto”

Il meglio in coda. Al termine del confronto pubblico tra i candidati sindaco tenutosi ieri sera nel teatro del centro Qin+, don Genny Guardascione ha rivolto loro messaggi precisi, diretti, chiari. “La Chiesa avverte il desiderio della comunità di far rinascere, risorgere Quarto – afferma il parroco della Chiesa Gesù Divino Maestro – Saremo al vostro fianco quando opererete in favore dei deboli, ma pronti ad opporci quando non sarà così e lo riterremo necessario. Abbiamo ascoltato le vostre idee sui punti che vi abbiamo sottoposto, ci auguriamo che farete almeno il 10% di quanto avete annunciato. Troppe volte le parole pronunciate durante la campagna elettorale sono state, poi, riposte nel cassetto”. E le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti: un paese deturpato, con tanti problemi, non degni di una nazione civile quale l’Italia. “I politici diano risposte adeguate per avere una città più vivibile – prosegue il sacerdote – Questi ultimi giorni siano utili per dare la possibilità ai residenti di capire bene cosa volete fare per il territorio, azioni concrete e non la luna” che non possono sicuramente regalarci. Occorrono fatti semplici, possibilmente veloci, per iniziare a voltare pagina. Invitiamo la popolazione ad ascoltare tutti i programmi con la massima attenzione, a riflettere tanto e, soprattutto, a porre la X sulla scheda in piena coscienza, libertà, autonomia.

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.

 





Commenti