Riuscito il mercatino dell’antiquariato e del collezionismo

Riuscito il primo appuntamento post Covid 19 del mercatino mensile dell’antiquariato e del collezionismo organizzato dalla Pro Loco Occhiobello Santa Maria Maddalena.

Numerosi gli espositori che hanno proposto i loro prodotti negli stand allestiti nel parcheggio del Policentro Aquila di via Eridania rispettando tutte le prescrizioni del caso (uso delle mascherine e dei gel igienizzanti, distanziamento sociale, percorsi separati per l’ingresso e l’uscita monitorati dai volontari anche dell’associazione Occhio Civico).

Molte, soprattutto, le persone che sono giunte per osservare gli oggetti (spazianti tra gli articoli per la cucina, elementi decorativi, ornamentali, gadget vari, biciclette), fare acquisti per se o per regali. In tutti loro la piacevole sensazione di vivere una mattinata di semi normalità dopo settimane difficili, di isolamento, incontrando volti conosciuti con cui è stato bello ritrovarsi,  scambiare quattro chiacchiere. La temperatura calda, ma leggermente meno del pomeriggio di ieri, con qualche folata di vento, ha reso l’atmosfera più gradevole, bella.

Soddisfatto Paolo Urru, presidente della Pro Loco, e gli altri soci che hanno garantito la serena partecipazione a quest’evento che è stato il secondo aperto al pubblico svoltosi sul territorio (il primo fu la proclamazione del consiglio comunale dei ragazzi del 6 giugno scorso). Oltre ai numeri a ripagare è la gioia, l’entusiasmo dei presenti (sia espositori sia cittadini) che hanno apprezzato la sicurezza in cui s’è svolto. Complimenti in merito sono giunti anche dai promotori dei mercatini in altri comuni polesani in cui tali iniziative non sono ancora riprese, ma la pianificazione odierna ed il successo sono uno stimolo alla ripartenza. Per una totale, piena normalità ci vorrà ancora del tempo, ma manifestazioni svolte con i dovuti accorgimenti regalano serenità alla popolazione.





Commenti