Ist. Occhiobello, pronto piano per la ripartenza

L’amministrazione comunale ha incontrato la dirigente scolastica Morena Passeri che, dopo un anno, lascia il comprensivo di Occhiobello. La dirigente ha illustrato il piano per la ripartenza dell’anno scolastico in sicurezza e con le attrezzature informatiche nuove per attivare un piano integrato della didattica. Come ha spiegato Morena Passeri, in caso di un’eventuale ricorso alla didattica a distanza, la scuola è pronta affinché dalle aule gli insegnanti possano collegarsi con gli alunni tramite pc dotati di telecamera.

La scuola riapre agli alunni il 14 settembre avendo aule in cui il distanziamento è garantito, ingressi separati in modo da non creare assembramenti (nella scuola di via King, ad esempio, ci saranno cinque entrate), ‘aule covid’, cartellonista, tablet, due laboratori informatici mobili e connessioni potenziate in caso di attivazione di didattica a distanza. La dirigente ha sottolineato la grande collaborazione che c’è stata con i genitori e il consiglio di istituto e ha richiamato il ‘patto di corresponsabilità’ che le famiglie riceveranno tramite il registro elettronico perché le norme di prevenzione siano condivise per il bene di tutti.

L’amministrazione comunale ha ringraziato la dirigente per l’attento e professionale lavoro che nell’ultimo anno è stato fatto, soprattutto quando il mondo della scuola e le famiglie si sono trovati ad affrontare un nuovo modo di interagire e affrontare la didattica. Grazie alle competenze del dirigente Passeri e allo sforzo degli insegnanti, sottolinea l’amministrazione, i ragazzi hanno potuto avere continuità didattica, non essere lasciati soli durante la chiusura e concludere i programmi.

L’amministrazione ha consegnato alla dirigente Passeri una targa e un omaggio floreale.

Due gazebo, allestiti dalla Protezione civile, nel cortile delle scuole di Occhiobello per i test rapidi rivolti al personale docente e non docente della scuola. I volontari della Protezione civile hanno messo a disposizione le attrezzature fino al 4 settembre per i medici di medicina generale che, su prenotazione, potranno effettuare i test di rilevazione della positività o negatività al Covid agli insegnanti e al personale ausiliario prima dell’inizio. delle scuole. L’allestimento in un luogo all’aperto e diverso dagli ambulatori medici, è una misura di prevenzione per una maggiore sicurezza di pazienti e operatori della sanità.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO

Ricordiamo che sono in corso i lavori di manutenzione sul tetto del plesso di via Savonarola.





Commenti