Covid 19, come comportarsi durante le festività

Il DPCM diramato venerdì scorso ha disciplinato gli spostamenti dei cittadini durante gli imminenti giorni festivi. Ha lasciato diversi dubbi ai cittadini di Occhiobello che hanno rivolto numerose domande al sindaco Sondra Coizzi che ha diramato questa nota con cui fornisce alcune delucidazioni. “La nostra posizione geografica – afferma – rende purtroppo più complesso lo stare insieme per chi ha parenti a Ferrara, cioè a pochi chilometri, ma in un’altra Regione, non solo, essendo un Comune di 12mila abitanti non sarà per noi possibile spostarci nel raggio di 30 chilometri, come invece è permesso per i Comuni sotto i 5mila”.

Chiusi i confini regionali dal 21 dicembre al 6 gennaio e ordinanza Zaia (numero 169 del 17 dicembre) valida fino alla mezzanotte di mercoledì 23 dicembre, i cittadini dovranno osservare una serie di regole che riguardano gli spostamenti e la possibilità di unirsi ai parenti nei giorni di festa.

Posso andare a Ferrara per gli ultimi acquisti di Natale?No, dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati gli spostamenti tra Regioni. Sono ammessi solo gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, salute, necessità”.

Il giorno di Natale posso andare a Ferrara per unirmi ai miei familiari? “No, il 24, 25, 26, 27, 31 dicembre, 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio tutta l’Italia è in zona rossa e ci si sposta solo per comprovati motivi di lavoro, salute, necessità”.

Il giorno di Natale posso andare da Occhiobello in un altro Comune della Regione dove risiedono i miei familiari?Sì, purché sia una sola volta al giorno e massimo 2 persone (i figli minori di 14 anni e le persone conviventi con disabilità o non autosufficienti sono esclusi dal conteggio)”.

Nei giorni ‘arancioni’, cioè 28, 29, 30 dicembre e 4 gennaio quali spostamenti sono ammessi?Si deve restare dentro i confini comunali e ci si può spostare dalle 5 alle 22. Ricordiamo che Occhiobello ha 12mila abitanti e le deroghe, per uscire dai confini comunali, sono ammesse solo per i Comuni al di sotto dei 5mila abitanti. Da un Comune con meno di 5mila abitanti è quindi possibile giungere a Occhiobello, se chi arriva non dista più di 30 chilometri. È tuttavia consentito lo spostamento limitatamente alla sola visita ad amici o parenti nella stessa Regione dalle 5 alle 22“.

La vigilia di Natale posso andare a fare la spesa alimentare?Sì all’interno del nostro territorio comunale. Nei ‘giorni rossi’ potranno restare aperti i supermercati, beni alimentari e prima necessità”.

Posso recarmi al ristorante il giorno di Natale e il 31 dicembre?No perché i ristoranti sono chiusi, tuttavia dal 24 dicembre al 6 gennaio è ammesso l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio senza restrizioni“.

Posso recarmi dalla parrucchiera la vigilia di Natale e il 31 dicembre?Sì, parrucchieri e barbieri saranno aperti ma non i centri estetici”.

UFFICIO STAMPA COMUNE DI OCCHIOBELLO

La redazione di Risonanze Mediatiche augura ai suoi lettori un Natale sereno, ricordandoci di rispettare sempre le prescrizioni anti Covid 19





Commenti