RM CARTACEO

Consensi per la nostra versione cartacea

Dopo lo strepitoso successo di questo sito internet, mi sono voluto cimentare in un altro progetto: una rivista informativa tutta mia. Una pubblicazione, gratuita ed occasionale, finalizzata ad attrarre i lettori abituali e non ed a consentire ad altri di scoprire il mio modo di lavorare, raccontare i fatti ed i personaggi.

Un’idea nata ai primi di gennaio, pianificata e costruita in pochi giorni, ma con la giusta attenzione. E’ nato così un giornale cartaceo di 8 pagine che spazia dalla cronaca, alla politica, al sociale, all’arte. Le linee guida sono le stesse del portale telematico, ma gli argomenti proposti sono nuovi, inediti. Un’iniziativa supportata, come sempre, dalla mia famiglia, da Giuliana Russo e dalle sezioni di Quarto dell’ANC e de Le Aquile. La confermata presidente di quest’ultima associazione, Anna Iaccarino, con il supporto di altri soci tra cui Carmine Esposito hanno provveduto, ieri mattina, alla distribuzione di questo magazine all’esterno della Chiesa San Castrese di via De Curtis.

Consapevoli delle tante problematiche che affliggono la popolazione di Quarto, diversi fedeli della Chiesa Gesù Divino Maestro hanno elogiato la rubrica “Scrivi a noi quello che vuoi far sapere”, on line dal 1° gennaio e promossa anche su questa rivista. Altre copie sono state consegnate ai visitatori, agli studenti ed ai docenti del Liceo Artistico Majorana di Monteruscello durante l’Open Day tenutosi domenica mattina e seguito approfonditamente da Norma Di Natale. “Grazie a tutti voi – scrive il prof. Antonio CiraciI ragazzi ed i colleghi vi sono grati per gli articoli e tutti insieme vi rivolgiamo un “in bocca al lupo” per la nuova sfida all’insegna dell’informazione libera e democratica”. E’ solo uno dei tanti messaggi che, sono giunti in queste ore, da giornalisti (“Bravo Andrea, ad maiora!” firmato Mario Ricciardi, “Grande!! In bocca al lupo!!” da Laura Gambacorta, “Grande Andrea” ha scritto Carlo Lettieri, addetto stampa della Diocesi di Pozzuoli), associazioni (“Bravo” dal Gruppo Archeologico dei Campi Flegrei) e movimenti (“Avete fatto un ottimo lavoro” dal Mov. 5 Stelle di Quarto).

Una piccola, ma significativa dimostrazione del funzionamento dell’idea. Altri riscontri potrebbero arrivare nei prossimi giorni dato che il “giornalino” è stato collocato in alcuni luoghi particolarmente vissuti di Quarto e Pozzuoli oltre ad essere stato inviato, tramite posta elettronica, a numerose persone, associazioni. Tra quelli che lo hanno avuto tra le mani c’è Fabio Fulvo, coach della squadra cestistica di promozione della Pro Cangiani che, sabato sera, al PalaErrico, ha ammesso d’aver già sentito parlare del sito internet.

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti