LOCANDINA SHOPPING DAY 2

Grande affluenza per il 1° Shopping Day

Entusiasmo, partecipazione e voglia di aggregazione hanno caratterizzato il primo Shopping Day, tenutosi sabato 20 giugno a Quarto. Numerosa è stata, infatti, la presenza di giovani, famiglie e bambini, che hanno approfittato della serata per usufruire degli sconti promossi dai numerosi stand presenti, gustare prodotti dolciari, panini e tipici della tradizione, partecipare ai giochi di ruolo e di società promossi da La Tana di Goblin (associazione nazionale che promuove il gioco come momento di socializzazione, contro l’uso distorto della ludopatia), il tutto allietato da musica, piano bar live, balli ed animazione per i più piccoli. “Siamo molto soddisfatti della presenza di numerosi quartesi, giovani ed intere famiglie nonostante la pioggia che ha più volte interrotto l’evento – afferma Vincenzo Di Pinto, organizzatore, insieme ai commercianti, dell’evento – Ci aspettavamo una partecipazione minore data la poca pubblicità dedicata all’occasione e la novità della serata in sé”. Grande entusiasmo e soddisfazione quindi per i commercianti, che oltre al vantaggio economico e di conoscibilità che ne hanno potuto tranne, sono felici nell’aver ideato e dato vita ad un evento nuovo, che ha ridato “vita” ed allegria al paese, ed ha rappresentato per i cittadini l’occasione per stare insieme, condividere momenti di svago e relax, chiacchierare e fare acquisti. C’è grande volontà ed impegno, quindi, nel ripetere la serata, estendendola anche ad altre zone del paese. “E’ solo la prima – continua Di Pinto – A breve ci sarà infatti una nuova riunione per individuare i punti di forza ed i punti di miglioramento . Siamo solo all’inizio. Finalmente i commercianti hanno individuato l’AICAST come l’associazione che li possa realmente rappresentare, acquisendo la consapevolezza che l’associativismo è solo un valore aggiunto”. Nonostante sia un’associazione nata a Quarto (solo alla fine del 2014), l’AICAST (ente promotore dllo Shopping Day) ha all’attivo già tante attività’ socio culturali, tra cui gli Aperilibri, Il piccolo carnevale, a cui la popolazione ha partecipato con entusiasmo. Siamo solo all’inizio ma si sente nell’aria voglia di partecipare, di migliorare la vivibilità di un paese che ha tanto da offrire, fatto di persone dinamiche, propositive e positive che, insieme, possono ridare vita e vigore alla comunità.

 

Risonanze Mediatiche ha supportato giornalisticamente l’iniziativa.

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti