villa comunale

Volontari e cittadini puliscono la villa comunale

Oltre 20 sacchi grossi neri sono stati riempiti dai partecipanti a “Tutti in villa, per pulirla”, l’iniziativa pubblica organizzata dall’associazione di Protezione Civile Le Aquile di Quarto insieme alla Protezione Civile Comunale, all’ANPS Grotta del Sole, alla Casper Animazione ed a questo portale. E’ stato una mattinata di duro, intenso lavoro per le oltre 50 persone, tra volontari e membri del Movimento Quarto Punto Zero, del Comitato Disoccupati Quartesi, dell’ANC Quarto, della Onlus Iniziativa Popolare, del Movimento 5 Stelle Quarto, dal dr Domenico Tiseo (PdCI), da Francesco Dinacci (PD) e da diversi cittadini comuni.

Un’attività svolta con il sorriso sulle labbra, per il piacere di essere utili al prossimo, per dare un segnale agli incivili che sporcano l’unico parco pubblico cittadino che è di tutti, ma troppi se lo dimenticano. Sfidando il caldo crescente, con il passare delle ore, dalle 8.30 alle 13, con scope, rastrelli e pale hanno radunato e raccolto di tutto (lattine, tovaglioli, carte) e, purtroppo, hanno scoperto che, alcune carenze storiche della struttura, non sono state ancora risolte nonostante le diverse segnalazioni fatte alle autorità competenti. “C’è un tombino rotto, una grata per la raccolta dell’acqua piovana che è priva di una sbarra ed un bambino può rimanervi con il piede incastrato – descrive Bruno Barone, vice presidente de Le Aquile Quarto – Ma non finisce qui. Nella zona vicina all’ingresso di via Crispi c’è una cisterna per l’acqua piovana profonda più di 2,5m che è scoperta. Mesi fa provvedemmo a chiuderla con una lamiera che qualcuno ha rimosso ed ora c’è il rischio concreto che i piccoli che sono curiosi sporgendosi possono cadervi dentro. Mi auguro che non si verifichi mai una tragedia. Nel dicembre 2011 quando svolgemmo “Puliamo la villa”, i soci della sezione di Bacoli sistemarono le pietre della fontana, ma oggi non sono più collocate in maniera sicura. Per finire ci sono diversi pali della pubblica illuminazione dove mancano dei pezzi e si vedono i fili”. Tante situazioni di pericolo per l’incolumità dei fruitori di quest’area verde che devono essere risolte. Molte segnalazioni sono state fatte dalla cittadinanza a questi volontari che, dopo i numerosi gesti già compiuti, hanno pensato ad una petizione popolare. In mattinata alla gente è stata mostrata una lettera (che sarà protocollata al Comune) in cui si chiede “la manutenzione e la pulizia quotidiana della villa che è parte integrante del territorio e, pertanto quest’opera non deve essere tralasciata dalla società che riceverà l’incarico di eseguire la pulizia del paese”. Un testo che è stato sottoscritto da molte persone (il dato preciso sarà elaborato domani dato che in giornata Le Aquile hanno avuto altri impegni) che si sono complimentati per l’operazione “Tutti in villa, per pulirla”. “Un’azione lodevole – commenta Angelo BaianoAi bambini piace stare in questo luogo dove possono incontrare i loro coetanei, socializzare, divertirsi, giocare. Occorre, però, qualche servizio in più”. Un nonno ha sottolineato al sottoscritto la necessità di qualche gioco in più per evitare il formarsi di una fila troppo lunga di piccoli. “Il Comune ci salassa con le diverse tasse, ma in cambio da poco – attacca Francesco PastoreMio figlio vive in Toscana dove ho potuto ammirare parchi molto grandi e ben curati. Questo ha le potenzialità per avvicinare quegli standard, ma serve che l’istituzione agisca e non deleghi solo alla buona volontà, all’abnegazione dei volontari che ringrazio di cuore per quanto hanno fatto”. Al nipote “straniero” ha mostrato l’operosità di una parte sana della popolazione. In questo gruppo c’erano anche alcune bambine che hanno spinto i genitori ad accompagnarli nell’area verde per aiutare i volontari. Hanno lavorato con il sorriso, ma, come tanti loro coetanei, si sono anche divertiti con le simpatiche animatrici dell’ass. Casper che hanno proposto loro divertenti giochi e li hanno fatti ballare sulle note delle hit più famose del momento. Tra una gag, uno scherzo, una battuta anche la possibilità di gustare le prelibatezze offerte da Antico Caffè 2, le mozzarelline di Gusto, le ciliegie portate dall’ANPS Grotta del Sole, le crostate ed i dolci regalati da Le Aquile Quarto. “Sono stanca, ma felice – ammette con sincerità il presidente Anna Iaccarino Abbiamo lavorato tanto, ma tutti lo abbiamo fatto con entusiasmo, con il sorriso, per dare un ulteriore segnale positivo, d’amore verso questo territorio e verso la gente, in particolare i bambini. Questa iniziativa era dedicata a loro cui volevamo regalare una villa più bella, pulita. Ci siamo riusciti ed il merito è di tutti gli intervenuti, nessuno escluso. Sono solo rammaricata per il tentativo di manifestare del Comitato Disoccupati Quartesi con i quali dopo esserci confrontati abbiamo convenuto che alcuni promuovevano la loro realtà all’esterno della struttura ed altri ci hanno supportato attivamente con scope e palette come avevamo richiesto a tutti da bravi cittadini”.

 

AMPIA PHOTOGALLERY SU http://www.andreadinatale-sport.com/foto/category/314-tutti-in-villa-per-pulirla-9-giugno-2013.html

 

Se leggi questo messaggio significa che hai letto l’articolo. Ora clicca sul google adsense inserito in questa pagina. Un gesto piccolo, veloce, gratuito per te, ma molto importante per noi.





Commenti