libri

Il bullismo nasce quando manca qualcosa

Chiuso il primo ciclo di “Incontro con l’autore” promosso dall’assessorato alla Pubblica Istruzione. Oggi pomeriggio, nell’aula consiliare di Quarto, è stato presentato il libro “La libertà di Marco” scritto da Fabio Cutolo. Il romanzo parla di un bambino, malinconico e triste per la perdita di entrambi i genitori, che durante le scuole medie, frequenta dei bulli e tormenta con le sue cattive azioni il più bravo della classe. Un giorno Marco recupera un foglio perso dalla sua professoressa di latino. È la storia dello schiavo Tirone vissuto duemila anni fa. In seguito alla lettura di parte della vita di Tirone, l’adolescente inizia un percorso di trasformazione interiore che culminerà in una vera e propria scelta di vita, portandolo ad allontanarsi dai vecchi “compagni” per fare amicizia proprio con il ragazzo che un tempo si divertiva a sbeffeggiare. Il volume è stato pubblicato grazie alla collaborazione della Pro Loco Marano Flegreo (casa editrice del testo), divenuto anche parte del programma di narrativa di alcune scuole medie locali. “Scrivere un libro è un’esperienza particolare – racconta Cutolo – Ci sono, ovviamente esperienze personali, ma non così estremizzate”. Il bullismo è un tema molto attuale, più volte le scuole di Quarto hanno aderito a progetti contro questo problema sociale. “Sono stato delicato nello scrivere questo romanzo perché è rivolto ad adolescenti – chiarisce l’autore – Ma ho voluto comunque mettere in evidenzia che il bullismo nasce quando manca qualcosa. A Marco, ad esempio, i genitori. Un disagio comporta un comportamento non comprensibile dall’esterno. Alcune volte il bullismo è affrontato male. Il problema bisogna prevenirlo! Il territorio è importante, con esso tutte le sue agenzie educative (scuola, chiesa)”. Il progetto, come ha spiegato più volte l’autore, è nato per far conoscere il territorio, soltanto in una seconda fase l’obiettivo è stato far innamorare di esso. “Vogliamo sdoganare la “narrativa territoriale”, far conoscere il territorio” conclude Cutolo davanti ai presenti dell’aula. Hanno partecipato all’evento, intervenendo anche con molta partecipazione, il sindaco di Quarto Rosa Capuozzo, l’assessore alle politiche sociali e istruzione Francesco Pisano, il magistrato Domenico Musto, la presidentessa della Pro Loco Quarto Flegreo Lina Bancale, la collega della Proloco Marano Flegrea Fulvia Giacco.

 





Commenti